Crema Viso Antirughe: 20 ingredienti per la cura della pelle

In questo articolo vogliamo presentarvi un glossario delle sostanze più efficaci per la cura della pelle; consultandolo, potrete farvi un’idea sulle varie proprietà benefiche di ogni singolo elemento, riuscendo così a comprenderne in maniera più approfondita le specifiche caratteristiche.

crema viso antirughe

Le 20 sostanze più efficaci per la cura della tua pelle

Acido glicolico – Un tipo di acido alfa idrossi che rimuove parte dello strato esterno della pelle (strato corneo) aiutando a liberare i pori e a creare una superficie più liscia e luminosa.

L’acido glicolico può anche stimolare una certa produzione di collagene nello strato superiore del derma.

Acido Ialuronico – è un acido che si trova naturalmente nell’organismo e che aiuta a trattenere l’umidità soprattutto negli spazi tra le cellule.

Sieri a base di acido ialuronico vengono utilizzati per lubrificare e proteggere la pelle dagli attacchi esterni dei radicali liberi. L’acido ialuronico è anche il componente principale di filler come Restylane e Juvederm.

Acido cogico – elemento molto utilizzato per la produzione di creme per il trattamento delle macchie scure soprattutto in Asia. A quanto ne sappiamo fino ad ora, non risulta avere la stessa efficacia dell’idrochinone.

Acido Salicilicotrattamento efficace per la pelle soggetta ad acne. Come gli altri alfa-idrossi acidi, l’acido salicilico è utile per prevenire la formazione di comedoni (punti neri e bianchi). Può essere utilizzato anche come esfoliante delicato.

Acidi alfa idrossiacidi (AHA) – acidi della frutta presenti nelle piante che rimuovono le cellule morte superficiali attraverso l’esfoliazione, rendendo la pelle più liscia e morbida. Gli AHA possono aiutare nella scomparsa delle linee sottili; altri tipi di alfa idrossiacidi sono l’acido glicolico, l’acido lattico e l’acido malico.

Antiossidanti – sostanze che rallentano il danno dei radicali liberi alle cellule. Ci sono diversi tipi di antiossidanti e tutti si trovano abbondantemente in natura.

Molte vitamine, come la A, la C e la E hanno proprietà antiossidanti; coenzimi come l’acido alfa – lipoico e il coenzima Q10 contengono antiossidanti, proprio come la maggior parte dei composti di origine vegetale. Altri antiossidanti utili per la cura della pelle sono l’acido ferulico, la floretina e l’acido citrico .

Burro di Karitè – Le concentrazioni di vitamina presenti nella maggior parte dei prodotti a base di burro di karité venduti in commercio sono trascurabili, ma resta comunque un ottimo idratante.

Ceramidi – sono un tipo di grassi che si trova in molte membrane cellulari. Quando vengono assorbiti dalla pelle sotto forma di crema, i ceramidi aiutano a sigillare gli spazi tra le cellule morte nello strato esterno della pelle (strato corneo): questo aiuta la pelle a trattenere l’umidità e a risultare più idratata.

Coenzima Q10 – presente soprattutto nei mitocondri delle cellule, il coenzima q10 è un antiossidante naturale. Mentre gli effetti positivi dell’assunzione orale sono stati dimostrati scientificamente, non vi è alcuna prova che certifichi i benefici apportati dalle basse concentrazioni di coenzima q10 presenti nei prodotti per la cura della pelle.

Derivati del silicone – presenti in molte creme idratanti, contribuiscono a rimuovere le impurità che si trovano sulla superficie della pelle donandole una texture morbida e liscia.

Emolliente – questo termini è semplicemente un sinonimo del più usato “idratante”.

Utilizzare una crema idratante per correggere la secchezza e prevenire la desquamazione della pelle da degli effetti sicuramente visibili, ma temporanei. Se utilizzata per un lungo periodo di tempo, la crema idratante può effettivamente migliorare l’aspetto della pelle.

Esfolianti – si tratta di prodotti per la cura della pelle che rimuovono le cellule morte e cheratinizzate che si accumulano sulla superficie della pelle.

Estratto di tè verde – un antiossidante del gruppo flavonoidi/polifenoli. Mentre i benefici del tè verde sono noti, sono ancora limitate le prove concrete che ne certificano le proprietà anti-invecchiamento.

Idrochinone – questo prodotto chimico ha una fama piuttosto controversa; spesso definito come una crema sbiancante in realtà non c’è alcuna prova scientifica che svolga tale funzione.

L’idrochinone agisce disattivando un enzima chiave nella produzione di pigmento (melanina) nella pelle. Si trova in una concentrazione del 2% in creme senza necessità di prescrizione ma può essere reperibile anche in concentrazioni più elevate.

Idrossiacidi Beta (Bhas) – Il principale beta idrossiacido utilizzato in prodotti per la cura della pelle è l’acido salicilico, che viene impiegato soprattutto per il trattamento dell’acne al fine di per evitare la formazione di comedoni.

Peptidi – i peptidi sono aminoacidi usati nelle creme per la pelle che, fino ad oggi, non hanno dimostrato di avere la stessa efficacia di altri elementi quali i retinoidi.

Peptidi del Rame – i prodotti che contengono questo composto sono interessanti perché vantano tre aminoacidi ( tripeptide ) legati ad una molecola di rame; finora, i loro effetti sono stati studiati soprattutto nei ratti, e i risultati dimostrano che i peptidi sono in grado di migliorare la guarigione delle ferite.

Diversi studi dimostrano che, nelle creme per la pelle, i peptidi avrebbero gli stessi effetti della vitamina A e C.

Retinoidi – elementi in grado di aumentare il ricambio della pelle, normalizzando le cellule danneggiate dai raggi UV e inducendo la formazione di collagene. Derivati dalla vitamina A, i retinoidi si dimostrano anche particolarmente efficaci nel trattamento dell’acne.

Quelli a base di retinoidi sono sicuramente i prodotti più efficaci nella lotta all’invecchiamento cutaneo, dato che contribuiscono a ridurre rughe e linee sottili e macchie scure e a prevenire l’insorgenza di cheratosi attiniche.

Vitamina C (acido ascorbico) – si tratta di un antiossidante che protegge la pelle dal sole neutralizzando i radicali liberi. La vitamina C favorisce anche una certa produzione di collagene, fattore che può contribuire a ridurre la comparsa di linee sottili.

I sieri a base di vitamina C hanno dimostrato di ridurre la decolorazione della pelle causata dai raggi del sole. Le formulazioni più efficaci contengono il 15-20% di acido L – ascorbico. Nel complesso, la vitamina C , nella giusta concentrazione, è uno dei migliori antiossidanti topici disponibili.

Vitamina E – antiossidante usato per prevenire i danni dei radicali liberi proteggendo la pelle dai danni del sole. Il suo effetto principale è quello di stabilizzare e aumentare l’attività antiossidante della vitamina C.

P.S. E’ recentemente arrivata in Italia una crema che contiene dei super-ingredienti, scopri di cosa si tratta qui<<<

A presto,
Giusy

La tua opinione è importante. Scrivila qui sotto.

Consigliato

rughe codice a barre

Rughe Codice a Barre: Cosa Sono, Chi Colpiscono e un Rimedio per Ridurle in 30 Giorni

11Condivisioni 7 2 2 Le rughe codice a barre sono quelle particolari rughe che si formano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *